Risultato Roma Inter Coppa Italia, 5 Maggio.

Risultato della finale Roma – Inter di mercoledì 5 Maggio, Coppa Italia.

Roma e Inter ancora una volta contro nella finale di Coppa Italia all’Olimpico di Roma. La squadra di Mourinho che insegue la famosa Tripleta che l’anno scorso fu di Guardiola fa passare la prima tappa da questa competizione: la vittoria per 1 a 0, firmata Milito, mette fine ad una partita non piacevole e non bellissima, iniziata già in settimana con gli scontri e le polemiche di Mourinho e protagonista di spiacevoli situazioni in campo. Rissa nel finale di partita per non dimenticare quanto fatto in campo: difficile partita per Rizzoli, che però è coadiuvato da una perfetta terna. Numerosi i proveddimenti disciplinari per due squadre davvero troppo nervose. Nel finale c’è invasione di campo con un tifoso che cerca di colpire Cambiasso. L’Inter conquista la sesta Coppa Italia, la Roma perde la decima.

Roma – Inter, risultato finale della partita: 0-1

Chi ha segnato? Ecco i gol:

  1. Milito (Inter) 29 Minuto del primo tempo, potente tiro dalla distanza.

L’ andamento della partita Roma – Inter

Nel primo tempo le due squadre si danno grande battaglia ma l’Inter è subito costretta a un cambio: Sneijder, in dubbio fino al minuto d’inizio, è costretto ad uscire per un fastidio muscolare e al suo posto entra Balotelli. L’Inter si fa vedere poco e la Roma riesce ad attaccare di più soprattutto con Taddei e Perrotta. Ben presto anche Vucinic mette nei guai Materazzi, che rischia l’espulsione su un intervento sul montenegrino lanciato a rete: Rizzoli lo grazia con l’ammonizione. La partita però si infiamma e lo stesso Materazzi si rende protagonista di alcune simulazioni in area di rigore propria e avversaria incattivendo gli animi. Al 29′ del primo tempo però, con un passaggio sbagliato della Roma, il centrocampo dell’Inter riesce a lanciare Milito a rete: nonostante Perrotta e Mexes, l’argentino riesce a tirare a rete e a segnare l’1 a 0. Poche occasioni fino alla fine del primo tempo che finisce con cinque minuti di recupero.

Nel secondo tempo entrano Totti e Motta per dare più spinta sulle fasce e più gioco a centrocampo. La partita però non cambia, con un Inter che ha imparato la lezione dalla partita col Barcellona e opera il migliore dei catenacci in area di rigore: poche le occasioni della Roma che è costretta e rifuggiarsi nei tiri dalla distanza con Riise, prima su punizione e poi dopo uno stop di petto. Ottima l’occasione anche per Juan che su punizione di Totti e ribattuta di Julio Cesar lancia alto sopra la traversa a porta vuota. Nel finale il nervosismo cresce e arriva l’espulsione per il capitano romanista che rifila un calcione da dietro a Balotelli, che continua a indispettire gli avversari. Totti esce dal campo a testa bassa accettando la punizione. La Roma non crea più e la partita termina con la vittoria dell’Inter.

Rispondi