Risultato Roma – Sampdoria, 25 Aprile.

Risultato del posticipo Roma Sampdoria di domenica 25 aprile, serie A.

La Roma perde l’occasione di riportarsi in vetta alla classifica e viene fermata dalla Sampdoria in casa per 2 a 1: la squadra di Ranieri era imbattuta in campionato da 24 giornate e così facendo resta a -2 dall’Inter, che domenica prossima giocherà con la Lazio e ora è padrona del suo destino. Ottima partita invece della Sampdoria che va sotto e proprio come contro il Milan riesce a ribaltare il risultato e ad ottenere una vittoria insperata che la riporta a +2 sul Palermo a due giornate dallo scontro diretto. Consolidato il quarto posto che significa preliminari di Champions League.

Roma – Sampdoria, risultato finale della partita: 1-2

Chi ha segnato? Ecco i gol:

  1. Totti (Roma) Minuto 14 del primo tempo, forte tiro da cross sulla sinistra di Vucinic;
  2. Pazzini (Sampdoria) Minuto 7 del secondo tempo, colpo di testa da cross sulla sinistra di Cassano;
  3. Pazzini (Sampdoria) Minuto 40 del secondo tempo, in scivolata da cross sulla sinistra di Mannini.

L’ andamento della partita Roma-Sampdoria:

Inizia forte la Sampdoria con un fuorigioco fischiato a Cassano che però era in posizione corretta e da solo davanti a Julio Cesar: passano però 14 minuti e arriva al goal Totti su un’ottima azione di Vucinic dalla sinistra. Successivamente altre azioni per la Roma, tra cui un palo di Totti alla mezz’ora. Per il resto nessuna azione degna di nota della Sampdoria se non qualche tiro da parte di Cassano e Pazzini sempre ribattuti da un ottimo Burdisso.

Nel secondo tempo la Sampdoria inserisce Mannini e Tissone al posto di Guberti e Poli ed è Cassano a costruire l’azione che porta al goal nei primissimi minuti: cross dalla sinistra per Pazzini che insacca senza problemi per il goal del pareggio. Esce Perrotta per Toni ed esce anche Cassano per crampi: al suo posto Testardi. Al 40′ però, dopo alcune buone occasioni della Roma troppo spinta in avanti, Mannini si invola sulla fascia sinistra e serve Pazzini che anticipa in scivolata Riise e sigla il 2 a 1. Finisce senza altra occasione per entrambe le squadre.

Rispondi