Risultato Argentina – Nigeria, 12 Giugno.

Risultato Argentina – Nigeria di sabato 12 Giugno, Girone B.

L’Argentina di Maradona, una delle favorite per la vittoria del Mondiale, arriva alla sua prima partita per rispondere alla vittoria della Corea di qualche ora fa per 2 a 0 sulla Grecia. La Nigeria d’altro canto non ha intenzione di lasciare nulla e lottare per superare il girone. Martins parte dalla panchina e gli viene preferito Obasi, in campo invece Obinna, altra conoscenza del nostro campionato. Per l’Argentina in panchina Milito e al suo posto Higuain dal primo minuto.

Argentina – Nigeria, risultato finale della partita: 1-0

Chi ha segnato? Ecco i gol:

  1. Heinze (Argentina) 6′ del primo tempo, colpo di testa da calcio d’angolo.

L’ andamento della partita Argentina – Nigeria

Argentina subito avanti con il tridente meraviglia composto da Messi, Tevez e Higuain: subito un’incursione del primo a servire Higuain che però butta fuori. Passa poco però e arriva il goal dell’Argentina, al 6′ da calcio d’angolo di Veron che trova benissimo Heinze che di testa trafigge Enihawa. La Nigeria prova a colpire, due volte con Obasi dalla sinistra dove Gutierrez non torna a difendere e lascia spazio al veloce e potente nigeriano: entrambi i tiri però vanno sul fondo. Dal 20′ inizia la personale sfida di Messi con Enihawa che quasi dalla stessa posizione, entrambe le volte, prove a raddoppiare per la squadra argentina: la prima volta su azione personale, la seconda volta dopo un triangolo con Veron. Nel finale anche una punizione di Veron che però va alta sopra la traversa. A fine primo tempo l’Argentina è in vantaggio per 1 a 0 senza però offrire lo spettacolo che ci si aspettava.

Nel secondo tempo la prima occasione è al 3′ con Veron che si defila sulla destra e crossa rasoterra cercando la deviazione di qualche compagno: sfiora Messi che però non riesce a dare la giusta precisione e la palla procede verso il fondo dopo aver sfiorato l’angolo. Al 10′ fortissimo lancio di Di Maria per Higuain che supera Yobo in velocità ma arrivato in area di rigore il capitano nigeriano riesce a recuperare in scivolata e buttare in angolo: l’Argentina cresce. Con l’ingresso di Martins in campo la Nigeria ha più spinta in avanti e ha tre buone occasioni: la prima nasce da una corsa dell’ex interista che serve in mezzo per Kaita che conclude troppo in alto; la seconda invece fa scaturire una forte litigata proprio tra Martins e il compagno di reparto Odenwingie, che prende palla e non chiude il passaggio in area di rigore che avrebbe lasciato Martins da solo dinanzi alla porta e spara alto sprecando un’ottima occasione da goal. Al 76′ ci prova ancora Martins con un potente tiro dalla trequarti troppo centrale però e respinto da Romero. Al 78′ finalmente entra Milito al posto di un invisibile Higuain. All’81′ Messi da solo davanti a Enihama e il portiere ancora una volta respinge il tentativo della Pulce. All’82 nuova occasione per la Nigeria: cross perfetto di Odenwingie che mette in mezzo per Uche che spara altissimo. Nel finale di gara triangolo tra Messi e Milito ma l’attaccante del Barcellona controlla male e guadagna solo un calcio d’angolo su deviazione di Kaita. Argentina che porta a casa i tre punti e si colloca al secondo posto del girone per differenza reti: Nigeria comunque che ha dimostrato di essere una buona squadra che può giocarsela nel girone con le altre avversarie.


Questa la classifica del Girone B alla fine della prima giornata
Corea del Sud 3
Argentina 3
Nigeria 0
Grecia 0

Rispondi