Risultati 36° giornata Serie A, 2 Maggio.

Risultati della 36° giornata di Serie A, domenica 2 Maggio.

La 36° giornata di campionato vede Sampdoria e Palermo dare un’ennesima grande prova di forza e arrivano allo scontro decisivo di domenica prossima con grandissima forza e vigoria: il Napoli vince ma è oramai fuori dal quarto posto e conserva un sesto posto che le permette l’accesso in Europa League; la Juventus ottiene il settimo posto, oramai irraggiungibile dal Genoa, che cade 3 a 0 a Bari. Nelle zone basse la Lazio ride per il pareggio del Bologna che tiene l’Atalanta 5 punti sotto, mentre nel primo tempo si era portata a -3. La squadra biancoceleste così non sarà costretta alla vittoria contro l’Inter.

Serie A, risultato finale delle partite delle ore 15:00.

  • Atalanta – Bologna: 1 – 1 (Guarente 23′, Peluso (A) 37′)
  • Bari – Genoa: 3-0 (Meggiorini 12′, Castillo 40′, Barreto 44′)
  • Cagliari – Udinese: 2-2 (Lazzari 15′, Di Natale 26′, Sanchez 28′, Jeda 13′)
  • Catania – Juventus: 1-1 (Silvestre 24′, Marchisio 7′)
  • Chievo – Napoli: 1-2 (Denis 46′, Pellissier 30′, Lavezzi 41′)
  • Siena – Palermo: 1-2 (Cavani 24′, Miccoli 14′, Calaiò 35′)
  • Sampdoria – Livorno: 2-0 (Cassano 5′, Ziegler 39′)

La cronaca delle partite più belle della giornata:

La Juventus non riesce a trovare la vittoria in casa di un Catania sempre più lanciato e che oramai si fregia della salvezza conquistata già da tempo: dopo essere andata sotto nel primo tempo per un goal di Silvestre, la squadra di Zaccheroni offre comunque un buon gioco e riesce a trovare il pareggio con Marchisio. Purtroppo con questo pareggio e la vittoria del Napoli la Juventus si aggiudica un settimo posto che la costringerà ai preliminari di Europa League a fine Luglio.

La Sampdoria consolida il suo quarto posto e mantiene i 2 punti di vantaggio sul Palermo, che affronterà domenica in trasferta: Cassano ancora una volta in goal nei primi minuti di gara e in goal anche Reto Ziegler nel finale di gara contro un Livorno che non aveva nulla più da dire alla Serie A, già retrocesso.

Il Palermo, infine, dà un altro risultato finale alla Serie A: il Siena, che lotta fino alla fine contro la squadra siciliana, è la seconda squadra a retrocedere in B. Con lei il Livorno, mentre si aspetta ancora la terza squadra che sarà una tra Atalanta, Bologna e Lazio.

Rispondi