Riflessioni




Riflessioni sulla registrazione e sul commercio dei domini

Internet non è il "Mondo"!
Il gran parlare che si fa di Internet può portare qualcuno ad identificarlo con il Mondo stesso.
Ma per quanto importante sia e potrà esserlo in futuro, Internet non è il Mondo! Di conseguenza...
Registrando un dominio di Internet non ci si "impadronisce" di quella parola, che può, infatti, continuare ad essere utilizzata in un'infinità di modi; sia nel mondo reale che in quello virtuale di Internet.

Chi ha il diritto di registrare un certo dominio?
Che differenza c'è tra registrare un dominio o registrare (come si è sempre fatto) una parola per un determinato settore merceologico e per un certo Paese?
Se uno si chiamasse, ad esempio, Ferrari e decidesse di produrre spumante, potrebbe forse commercializzare in Italia il suo spumante Ferrari ? No! Perchè qualcun altro prima di lui ha registrato quel nome per quel settore merceologico per quel paese.
Tutto questo non stupisce nè scandalizza semplicemente perchè la precedenza cronologica ci sembra sufficiente a legittimare il diritto.
Lo stesso criterio di
precedenza cronologica è la regola seguita per l'assegnazione dei domini in tutto il mondo.

Un dominio può essere venduto? = un Non-Problema.
Innanzitutto è bene prendere atto che da anni in tutto il mondo si comprano e si vendono migliaia e migliaia di domini (per pochi dollari o per milioni di dollari).
Qualcuno va ripetendo che un dominio non si può vendere perchè in realtà il dominio viene solo assegnato, come un numero di telefono o una licenza commerciale.
Qui si tratta solo di intendersi sui termini.
Invece di "vendita di dominio" si potrebbe parlare più correttamente di "cessione di diritti d'uso del dominio a titolo oneroso", ma la sostanza non cambia.
La "vendita" di licenze commerciali è all'ordine del giorno e se qualcuno si innamora del mio numero telefonico al punto di darmi del denaro per subentrare al mio posto nel suo utilizzo, avrò felicemente "venduto" il mio numero telefonico.


Inviateci le Vostre riflessioni.
info@compradominio.it